Il bozzetto del mattino di oggi è dedicato a tutti i bambini e le bambine che oggi tornano a scuola. Oggi anch’io torno a scuola e riprendono le mie letture in classe con Libri come Semi – letture ragionate con grandi e piccini.
Vi ho già parlato di questo piccolo progetto nato l’anno scorso?
Libri come Semi nasce per condividere con altri un mio grande amore: i libri con le figure. Consapevole del fatto che un libro illustrato non è solo “un libro per bambini”.
 Mi auguro che da questi piccoli incontri, possano nascere grandi amori: con le storie, con le immagini, con gli autori dei libri. Il mio auguro è che i semi piantati portino frutti inaspettati negli anni avvenire.

Durante gli incontri non leggiamo semplicemente un libro, impariamo a “vedere” la sua struttura, le sue immagini, i suoi codici. Leggiamo oltre le parole. Perché di un picture book si legge tutto, dal testo alle immagini, al formato del libro, ai colori usati.

In genere leggiamo 1 libro per volta, per soffermarci meglio sui dettagli, per assaporare la storia piano piano.  Il tempo della mia presenza in classe è di circa 30 minuti ad incontro.

Quest’anno iniziamo con due libri strepitosi:
Non ho fatto i compiti perché…
Autori: Davide Calì – Benjamin Chaud – Sarita Segre (traduttore)
Editore: Rizzoli
La bambina dei libri
Autori: Sam Winston, Oliver Jeffers (traduzione di Alessandro Riccioni)
Editore: Lapis

E per voi com’è stato il ritorno a scuola?